Notizie

L’impegno di Ecosistem, a favore dell’economia circolare, nei suoi trenta anni di attività

Continua su più fronti l’impegno di Ecosistem per far conoscere e promulgare l’economia circolare nel suo trentesimo anno di attività aziendale.
Sul “fronte interno”, nei suoi impianti, accogliendo ancora una volta studenti per l’alternanza scuola \ lavoro.
Questa volta graditi ospiti e lo saranno per due settimane, gli studenti dell’istituto tecnico economico V. De Fazio con  indirizzo amministrazione e finanza di Lamezia Terme.
Sono una ventina i ragazzi provenienti da tre sezioni del terzo anno, accompagnati da uno dei loro docenti, Orfeo Sirianni.
Briefing iniziale, con Giampaolo Carnovale, dirigente Ecosistem e Tullio Rispoli dirigente di Lamezia Europa (foto) che hanno salutato gli studenti per
poi lasciarli alla tutela professionale di Fabio Isabella che li ha portati sugli impianti per conoscere le attività dell’azienda. 
Subito dopo breve visita nell’impianto RAEE ed anche primo approccio con l’azienda Econet dove alcuni di loro proseguiranno “l’alternanza”.
C’è anche un “fronte esterno” per Ecosistem, presso l’Unical.
L’occasione ed è stata la partecipazione di Ilario Emanuele, responsabile dell’impianto  del comparto 11, per un convegno organizzato dall’università della Calabria, dipartimento di chimiche e tecnologie chimiche, per la terza edizione sul forum su tematiche come formazione, ricerca, lavoro, nel ricordo della professoressa Raffaella Porto.
Alla presenza del magnifico rettore Gino Mirocle Crisci e di altri relatori, Emanuele ha relazionato su “Produzione EoW da processi industriali avanzati da trattamento di rifiuti plastici ed inerti e criteri ambientali minimi.”
Continua un anno pieno di impegni per Ecosistem, per il lavoro, per l’economia circolare, per la valorizzazione culturale e sociale della differenziata e del riciclo, per i suoi trenta anni di attività.